Ma a me che fondina serve?

Domanda del secolo. Quale fondina mi serve?

Ce ne sono di molti tipi, di molti colori, una più tacticool dell'altra. Alcuni comprano X perchè la usano i "nevisil" del Guatemala e allora sono sicuramente fortissimi perché conoscono le mosse mortali segrete. Altri invece comprano Y perché Tizio la usa sul suo canale Youtube in America e lui riesce a colpire i bersagli a 17km con un cal 22.

Ragazzi, siamo seri per un momento. L'equipaggiamento va scelto in base al tipo di lavoro che svolgo, non a quello che fanno vedere gli altri. Cioè, si può prendere spunto da chiunque mostri delle abilità superiori alle nostre, ma ricordiamoci che spesso e volentieri le nostre esigenze d'impiego sono molto diverse da quelle del tizio in poligono su YouTube. Quindi?

Quindi in base a cosa faccio, ai rischi che corro e alle probabilità di "merdone" scelgo quello che più si avvicina a ciò che mi serve.

Sono un Militare? Un Poliziotto? Una GPG? Devo fare i conti con gli ambienti ostili, con le persone che mi circondano, con le potenziali minacce. Mi spiego meglio: Ha senso per una Guardia Giurata che sta tutto il giorno in mezzo alla folla di Roma Termini andare in giro con una fondina ad estrazione rapida? Ovviamente no, ci sono più probabilità che uno da dietro gli freghi la pistola piuttosto che la usi per fare un'estrazione in 0,2sec. Sarà sicuramente più sensato allora l'impiego di una fondina con un sistema supplementare di ritenzione come un archetto. 

Per rispondere alla domanda iniziale: Quella che più si addice al mio contesto operativo!

Mi raccomando, safety first

 

 Articolo di Jacopo Marzotto, CEO

1 commento

  • analisi perfetta che conduce alla conclusione ovvia (ma non scontata) che riporta al contesto operativo e non alla moda del momento o allo show che più ci ha colpito.

    Riccardo Castiglioni

Lascia un commento